2015/12/14 – Modifica delle condizioni contrattuali relative alle spese di produzione e spedizione fattura

Comunicazione importante : modifica delle condizioni contrattuali relative alle spese di produzione e spedizione fattura

A partire dal 1° marzo 2016, cambia la disciplina delle modalità di fatturazione per incentivare l’utilizzo del servizio gratuito di ricezione on line della Fattura in formato esclusivamente elettronico.

La Fattura sarà resa disponibile sul sito impresasemplice.it in formato elettronico. Per tutti i Clienti sarà disponibile il “Conto Online”, il servizio gratuito di ricezione delle fatture in formato elettronico. Il servizio di “Conto Online” consiste nella possibilità di visualizzare la Fattura nella sezione “Conto – Telefonia fissa” del sito impresasemplice.it.

Per visualizzare la Fattura il Cliente dovrà registrarsi sul sito impresasemplice.it e riceverà la notifica via mail della disponibilità della Fattura nella sezione “Conto – Telefonia Fissa” della propria area clienti.

Esclusivamente per i Clienti che, al 1° marzo 2016, avranno attivato il servizio di domiciliazione bancaria o postale della Fattura e il servizio di “Conto solo on line” nella sezione “Contratto” del sito impresasemplice.it, verrà erogato il servizio gratuito di ricezione delle Fatture in formato esclusivamente elettronico, con l’eliminazione della Fattura cartacea e relativi costi. Viceversa, ai Clienti che ricevono la Fattura cartacea (ed eventualmente anche il Bollettino Postale) per scelta o perché  non in possesso di entrambi i requisiti sopra descritti (domiciliazione della fattura e configurazione del “Conto solo on line”),  verrà addebitato un importo pari a 2 euro IVA esclusa, per la produzione di ciascuna fattura cartacea, comprensivo delle spese di spedizione, unificato indipendentemente dallo scaglione di peso e dalla zona di recapito.

In ogni momento è possibile modificare l’indirizzo mail indicato al momento della registrazione al sito ed utilizzato per la notifica dell’emissione della Fattura e può richiedere di ricevere nuovamente anche la Fattura in formato cartaceo, con addebito dell’importo di 2 euro IVA esclusa, chiamando il Servizio Clienti 191 o accedendo direttamente al sito.

Le Condizioni Generali dei seguenti Contratti: Accesso al servizio telefonico di base; Servizio Broadband; Servizio Hyperway; Servizio Datawan; Servizio Nuvola IT Comunicazione integrata; Servizi ICT (INFORMATION & COMMUNICATION TECHNOLOGY); Servizi Infrastrutturali ICT (INFORMATION & COMMUNICATION TECHNOLOGY); Servizio Nuvola It Sinfonia; Servizio Nuvola It Lan Concerto; Servizio Nuvola It Message Cube; Servizio Nuvola It Paperless Flow; Servizio Conservazione Nuvola It Paperless Flow; Servizio Nuvola It Your Way; Servizi Security Solution; Servizi Security Assessment; Servizi Security Consulting; Servizio di Desktop Management; Servizio Nuvola It DDoS Protection, saranno quindi modificate/integrate, nell’articolo “Corrispettivi, modalità di fatturazione e pagamento”, come segue: “La modalità di fatturazione del Servizio è elettronica; la Fattura sarà resa disponibile sul sito impresasemplice.it. Per visualizzare la Fattura il Cliente dovrà effettuare la registrazione al sito impresasemplice.it.  Il Cliente che non richiede la domiciliazione bancaria o postale della Fattura e non configura il servizio “Conto solo on line”  riceverà anche la Fattura cartacea, con addebito, per ogni Fattura prodotta, di un importo pari a 2 euro IVA esclusa, comprensivo delle spese di spedizione.”

Ricordiamo ai Clienti Business che qualora non intendano accettare le variazioni sopra indicate, hanno il diritto di recedere dal Contratto senza costi, dandone comunicazione scritta entro il 29 febbraio 2016 all’indirizzo “Telecom Italia Servizio Clienti Business, Casella postale n. 456 – 00054 Fiumicino Roma”  o via fax al numero gratuito 800.000.191, oppure di richiedere il passaggio ad altro operatore. Per la comunicazione di recesso per mancata accettazione di variazioni unilaterali delle condizioni non è obbligatorio l’invio tramite raccomandata A/R ed è previsto anche l’invio tramite fax (è comunque necessario allegare una fotocopia del documento d’identità del cliente titolare del contratto da cessare).