2009/04/20 – Segnalazioni chiamate indesiderate

A partire dal 20 aprile 2009 può essere segnalata la ricezione di chiamate indesiderate, moleste o aggressive da parte di addetti telefonici appartenenti alla rete di vendita di Telecom Italia.

La possibilità di segnalazione viene introdotta da Telecom Italia in relazione agli impegni assunti nell’ambito del procedimento Antitrust A375 sull’utilizzo del patrimonio informativo e sulle attività di vendita telefonica con particolare riferimento agli aspetti di tutela dei consumatori.

Le segnalazioni potranno avvenire tramite:

 

  • compilazione di un apposito modulo, presente nell’Area Clienti di questo sito
  • chiamata al Numero Verde 800732999, attivo nei giorni feriali dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle 20.00
  • invio di un fax al numero gratuito 803308388, già attivo per le segnalazioni di errate commercializzazioni.

 

Il cliente dovrà indicare nella segnalazione il numero telefonico su cui ha ricevuto la chiamata, ilgiorno e l’ora della chiamata,la qualifica dell’addetto telefonico (se si è qualificato come dipendente di Telecom Italia oppure chiamante per conto di Telecom Italia per la vendita di prodotti/servizi/offerte di rete fissa), nonché la tipologia di chiamata indesiderata ricevuta.
Telecom Italia darà un riscontro al cliente sulla segnalazione entro 30 giorni.

Le segnalazioni possono essere delle seguenti tipologie:

  • Chiamate indesiderate
    Sono le chiamate a fini commerciali/promozionali che il cliente potrebbe ricevere in difformità o in assenza del consenso al trattamento dei propri dati personali.
  • Chiamate moleste/aggressive
    Sono le chiamate a fini commerciali/promozionali, in cui viene rilevato dal cliente un comportamento dell’addetto telefonico non conforme alle regole di professionalità e correttezza, o comunque ricevute in orari di disturbo.

 

A titolo di esempio il comportamento difforme da parte dell’addetto potrebbe avere le seguenti caratteristiche:

  • maleducazione
  • aggressività
  • denigrazione delle offerte, o comunque riferimenti non veritieri sui concorrenti (es. fallimento dell’azienda, offerte non attendibili, etc.).

 

Le segnalazioni potranno essere presentate anche da parte di clienti di altro Gestore telefonico.