2011/08/09 – Nuove Condizioni per la realizzazione dei collegamenti fuori dal perimetro abitato (c.d. area OPA)

Si informa che sono state approvate con Delibera Agcom 385/11/CONS del 6 luglio 2011 le nuove Condizioni per la realizzazione dei collegamenti fuori dal perimetro abitato (c.d. area OPA) per la fornitura del Servizio di accesso alla rete telefonica pubblica(analogica RTG/digitale ISDN) in postazione fissa (nuove richieste o traslochi della linea di base).

Il Cliente dovrà corrispondere a Telecom Italia un contributo supplementare a fondo perduto (“contributo OPA”) per la realizzazione del collegamento alla rete telefonica pubblica di Telecom Italia nelle aree fuori dal perimetro abitato (c.d. area OPA-Oltre Perimetro Abitato il Cliente). Il contributo OPA è aggiuntivo al contributo nuovo impianto o trasloco dovuto ai sensi delle condizioni generali di abbonamento al servizio telefonico.

Il contributo OPA che il Cliente deve corrispondere a Telecom Italia per richieste singole è pari al 30 % del costo complessivo di installazione del collegamento calcolato secondo il listino allegato alla Delibera AGCOM n. 385/11/CONS.

In caso di più richieste contestuali (ossia sopraggiunte entro la fine lavori) che interessano lo stesso percorso di rete, la percentuale di contributo a carico dei Clienti – limitatamente alle sole parti comuni dell’impianto- è pari al 50% del costo dell’impianto calcolato sulla base del medesimo listino e delle modalità previste dalla Delibera AGCOM n. 385/11/CONS, da ripartire equamente tra tutti i Clienti che hanno contestualmente richiesto l’allacciamento alla rete. Relativamente alle restanti parti dell’impianto specifiche per ciascuna utenza il contributo dovuto da ciascun Cliente resta determinato nella percentuale del 30%.