2011/10/27 – Variazione art 19 delle Condizioni Generali di Abbonamento per la telefonia Fissa e ISDN

Dal 1° dicembre 2011 l’articolo 19 – Sospensione per ritardato pagamento – delle condizioni generali di abbonamento RTG/ISDN e delle condizioni generali di contratto per l’accesso al servizio telefonico di base sarà sostituito dal seguente:

Articolo 19 – Sospensione per ritardato pagamento

Fatti salvi gli altri casi di sospensione del Servizio e quanto disposto in materia di indennità per ritardato pagamento, Telecom Italia, previa comunicazione mediante avviso scritto anche via fax, via sms, via e-mail e/o telefonico, può sospendere il Servizio al Cliente che non provveda al pagamento della fattura entro la data di scadenza ivi riportata secondo quanto disposto nei successivi commi:

  1. Al Cliente, che abbia pagato entro le rispettive scadenze le fatture dell’ultimo anno e ritardi nel pagamento di una successiva fattura, Telecom Italia provvederà a comunicare,trascorsi 25 giorni dalla data di scadenza di tale fattura, la mancata ricezione del pagamento medesimo, specificando che il Servizio potrà essere sospeso qualora, entro e non oltre 15 giorni dalla comunicazione stessa, non venga pagata la fattura insoluta
  2. Al Cliente che non abbia pagato entro le rispettive scadenze almeno una delle fatture dell’ultimo anno e ritardi il pagamento di una fattura successiva, Telecom Italia provvederà a comunicare trascorsi 4 giorni dalla data di scadenza di tale fattura la mancata ricezione del pagamento medesimo, specificando che il Servizio potrà essere sospeso qualora, entro e non oltre 15 giorni dalla comunicazione stessa, non venga pagata la fattura insoluta
  3. Nel caso di Cliente al quale sia stato in precedenza sospeso il Servizio nel corso dell’ultimo anno, Telecom Italia procederà alla sospensione del Servizio, previa comunicazione, dal quinto giorno successivo alla data di scadenza indicata sulla fattura insoluta
  4. La sospensione del Servizio nel caso in cui il Cliente sia intestatario di più contratti, si applica a tutti i servizi fatturati congiuntamente nel Conto Telecom Italia
  5. Il Cliente a cui sia stato sospeso il Servizio, per ottenerne il ripristino prima che il relativo abbonamento sia risolto, è tenuto a corrispondere a Telecom Italia quanto dovuto a qualsiasi titolo, ragione o causa. Il Servizio verrà riattivato entro due giorni lavorativi successivi alla comunicazione dell’avvenuto pagamento della somma dovuta e previo relativo accertamento da parte di Telecom Italia. In ogni caso il Cliente avrà la possibilità di utilizzare i numeri di emergenza così come stabilito all’articolo 31