2013/12/09 – Agevolazioni Telecom Italia per la Clientela Business a seguito evento alluvionale in Sardegna

In occasione dell’eccezionale evento alluvionale che ha colpito numerosi comuni della regione Sardegna, Telecom Italia ha deciso di intraprendere specifiche azioni volte ad agevolare la propria clientela business nella fase di gestione dell’emergenza.

In particolare:

  • ha provveduto alla sospensione di tutte le azioni di gestione del credito insoluto per tutti i clienti appartenenti all’intera zona colpita dall’evento calamitoso almeno fino al 15 gennaio 2014
  • ha sospeso le azioni di proattività commerciale rivolte ai Clienti dei Comuni interessati dall’evento.

Tali interventi sono stati adottati da subito in via cautelativa sulle intere province e sono stati poi indirizzati, compatibilmente con i tempi di implementazione delle diverse azioni, in modo specifico sui Comuni individuati successivamente con l’Ordinanza n. 3 del 22 novembre 2013 del Commissario delegato per l’emergenza.

In aggiunta, fino al 31 marzo 2014 sono state previste e saranno disponibili le seguenti agevolazioni:

  • possibilità di effettuare richieste di trasloco in esenzione spese con estensione dell’agevolazione in caso di eventuali richieste necessarie per ritornare nell’ubicazione d’impianto originaria;
  • possibilità di effettuare gratuitamente la richiesta del servizio di trasferimento di chiamata verso numeri fissi o mobili (anche di altri Operatori). Il traffico generato sarà tariffato secondo il profilo tariffario attivo sulla linea del cliente;
  • azzeramento dei costi di disattivazione per i Clienti che recedendo da un contratto/offerta dichiarano che la richiesta di cessazione è legata ad inagibilità della propria abitazione;
  • sospensione temporanea della linea su richiesta Cliente con spese di successiva riattivazione gratuite.

Inoltre per tutte le linee business è stato previsto il differimento delle scadenze. In particolare:

  • le fatture già emesse a ottobre 2013 hanno una scadenza dilazionata al 15 gennaio 2014;
  • le fatture già emesse a novembre 2013 hanno una scadenza dilazionata al 15 febbraio 2014;
  • le fatture che saranno emesse a dicembre 2013 avranno una scadenza dilazionata al 15 febbraio 2014;
  • le fatture che saranno emesse a gennaio 2014 avranno una scadenza dilazionata al 15 marzo 2014.