2014/07/01 – Novità da luglio per parlare e navigare in Europa

Come previsto dalla nuova normativa europea – Regolamento n. 531/2012 – sull’adeguamento dei prezzi standard (profilo base a consumo) per il roaming in Europa (zona UE*), Telecom Italia a partire dal 1° luglio 2014 introdurrà le seguenti modifiche nella tariffazione a consumo del traffico fonia e del traffico dati di cui all’Allegato 1 – Servizi di Base Attivi e Allegato 1 bis – Servizi di Base Attivi per Ricaricabile del Contratto Multibusiness (link alla modulistica), che troveranno applicazione automatica nel caso in cui non siano attive sulla linea opzioni specifiche per il traffico fonia e/o dati in roaming:

 

Traffico Fonia e SMS:

riduzione tariffe fonia

    • traffico fonia originato da 0.24€ al minuto a 0,19€ al minuto
    • traffico fonia ricevuto da 0.07€ al minuto a 0,05€ al minuto
    • SMS inviato da 0,08€ a 0,06€

 

Traffico Dati:

riduzione tariffa dati a consumo da 0,0004394€ per KB a 0,000195€

  • la tariffazione avverrà a blocchi di 1 KB

Tutti i prezzi sono da considerarsi IVA esclusa.
In qualsiasi momento è possibile richiedere gratuitamente il passaggio da un’opzione specifica per il traffico fonia e/o dati in roaming in Europa- zona UE*- (come ad es. Roaming Year, Senza Confini Europa, Senza Confini Mondo, Zero confini Europa, Voce Base senza confini e Voce senza confini, ecc.), al profilo base a consumo.

Per maggiori informazioni, chiami il Servizio Clienti 191 disponibile tutti i giorni 24 ore su 24, dall’Italia e dall’Estero digitando il numero +39.191 oppure +39.33.44.191, oppure visiti il sito impresasemplice.it. Il Servizio Clienti 191 è gratuito dall’Italia e dall’Estero per le chiamate dai paesi della Zona UE e rientranti in Zona 1 ed è a pagamento per le chiamate dai paesi rientranti nella Zona 2, 3 e 4 (tariffato a seconda della tariffa base a consumo o della tariffa dell’opzione eventualmente attiva sulla linea chiamante).

La informiamo inoltre che il Regolamento n. 531/2012 introdurrà dal 1° luglio 2014 anche alcune novità sulle offerte in roaming intraeuropeo. A partire da tale data sarà possibile aderire ad offerte voce, SMS e dati in roaming di un fornitore alternativo di servizi di telecomunicazioni mobili, ove disponibili e tenuto conto di eventuali caratteristiche specifiche del contratto Multibusiness sottoscritto. Per le informazioni di dettaglio dal 1° luglio 2014 può consultare il sito impresasemplice.it.

*Paesi appartenenti alla zona UE oggetto dell’adeguamento tariffario: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia (comprese isole Aland), Francia (compresi i territori d’oltremare: Martinica, Riunione, Guadalupa, Guyana Francese) Germania, Gran Bretagna (compresa Gibilterra), Grecia, Irlanda, Italia (solo come destinazione per fonia) Islanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo (comprese Azzorre e Madera), Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, Romania, Slovenia, Spagna (comprese Canarie), Svezia, Ungheria.