Richiesta di Subentro

Scopri come modificare l’intestazione di una linea telefonica attiva

La richiesta  di subentro permette di modificare l’intestazione di una linea telefonica attiva nella sede dove si trova l’impianto, senza interrompere l’utilizzo della linea e garantendo la continuità nell’emissione delle fatture; i dati del nuovo intestatario vengono aggiornati con la prima fattura utile successiva alla richiesta.

Il subentro può essere effettuato quando varia l’intestatario dell’abbonamento.

La modifica dell’intestazione è possibile solo con il consenso dell’attuale titolare della linea. Il cliente “cedente dell’abbonamento” deve dare il “Benestare” al subentro, sottoscrivendolo; tale documentazione deve essere allegata alla richiesta di subentro. Se non è possibile acquisire il benestare al subentro dall’attuale intestatario del contratto è necessario allegare alla documentazione un’apposita richiesta sottoscritta dal nuovo titolare.

Per maggiori informazioni contatta il Servizio Clienti al numero 191.

Chi subentra assume a proprio carico ogni onere contrattuale del precedente intestatario; nel caso di presenza sulle linee di contratti di prodotti in noleggio, in leasing, in vendita con manutenzione o in vendita rateizzata, colui che richiede il subentro è tenuto a formalizzarne la natura al soggetto che viene subentrato.
Non si dà luogo al subentro nei confronti dell’abbonato moroso, a meno che il subentrante non estingua o prenda in carico il debito maturato.
Se sulla linea da subentrare è attivo l’Adsl, prima di poter rendere operativo il subentro il servizio Adsl dovrà essere momentaneamente cessato e successivamente ripristinato. Ciò comporterà un temporaneo disservizio nel normale funzionamento del collegamento Adsl.

La procedura di subentro comporta la perdita della eventuale domiciliazione bancaria delle fatture. Pertanto, se di interesse, il nuovo intestatario della linea deve fare una nuova richiesta di Domiciliazione delle fatture.

Il subentro può essere a titolo gratuito (Voltura) oppure oneroso.

Subentro a titolo gratuito (Voltura)

Il subentro gratuito, denominato Voltura, si applica nei casi di:
– successione a titolo universale o particolare;
– trasformazione societaria e/o della denominazione;
– cambio del titolare d’impresa.
Per maggiori dettagli si faccia riferimento all’Art. 24 delle Condizioni Generali di abbonamento.
Per richiedere il subentro scarica il modulo cliccando qui, o richiedilo al Servizio Clienti al numero 191. Il modulo va compilato in tutte le sue parti e inviato, unitamente alla documentazione specificata, all’indirizzo postale indicato all’interno del modulo stesso.

Subentro Oneroso

Se il subentro non rientra nelle casistiche sopra elencate è a carattere oneroso.
Per richiederlo scarica il modulo cliccando qui, o, richiedilo al Servizio Clienti al numero 191. Il modulo va compilato in tutte le sue parti e inviato, unitamente alla documentazione specificata, all’indirizzo postale indicato nel modulo stesso.

Quanto costa

In caso di subentro oneroso, il nuovo intestatario deve corrispondere un contributo pari a 16,20€ (Iva esclusa), per ciascuna linea telefonica di base o ISDN.

Sia nel caso di voltura sia nel caso di subentro oneroso è richiesto un anticipo conversazioni interurbane pari a 100€ (IVA esclusa), se non è già presente sulla linea